Donne ed Esports in Italia: i dati mostrano maggior inclusività e interessanti opportunità di marketing (Ricerca sviluppata da Demoskopea Consulting)

 

L’Osservatorio Italiano Esports e Demoskopea Consulting presentano la ricerca “Le donne e gli Esports”, primo vero report che abbia mai misurato il rapporto tra il settore videoludico competitivo e il target femminile italiano. La ricerca, sviluppata su un campione di circa 1000 donne provenienti da tutta Italia, ci permette di conoscere approfonditamente la relazione quali-quantitativa tra l’Esports, le fan e le player.

 

La ricerca mostra come la maggior parte dell’audience femminile del pubblico Esports totale considera il movimento abbastanza o molto inclusivo.  In tema di discriminazione però c’è molto da fare, un’appassionata di esports su tre dichiara di esserne stata vittima.

 

È emerso anche che esiste una distanza tra i gamer dei due sessi, secondo le intervistate sarebbe dovuto principalmente alla mancanza di sponsor pronti a sostenere le player femminili.

Questo dato rappresenta un monito prezioso per i brand che ancora non hanno investito in questo mercato, poiché potrebbero contare su una platea poco sollecitata e che attende con impazienza qualcuno interessato a valorizzarla.

 

 

Per quanto riguarda i gusti e le abitudini del target femminile degli Esports, è emerso che chi gioca o guarda tornei preferisce titoli come Fifa (27%), MotoGp (25%), Call of Duty (23%) e F1 (18%).

 

 

Tra le gamer con più seguito troviamo in testa a parimerito (16%) Virginia Gambatesa aka Kafkyana e Mady_Gio, influencer da oltre 1mln di follower su Instagram, con molto seguito anche tra il pubblico maschile. Terzo posto per Shiftymine.

 

Le ricerche integrali sono un'esclusiva messa a disposizione dei membri aderenti al network dell'OIES.
Se sei interessato a ricevere la ricerca completa, compila il form di seguito.
Sarai contattato dallo staff dell'OIES per scoprire come ottenerla.